Trasporto liquidi: tutto quello che c’è da sapere

Hai mai dovuto organizzare un trasporto liquidi? 

I liquidi con ogni composizione, infiammabili o no, contenenti alcol o meno, rappresentano una categoria di prodotti soggetta a molte restrizioni. Se è vero che alcuni tipi di liquidi possono anche essere spediti facendo molta attenzione a poche e semplici regole, è anche vero che per altri è necessario un trasportatore specializzato. Si tratta di corrieri che si occupano anche del trasporto di merci pericolose, di cui fanno parte ad esempio gli smalti, le vernici, i solventi e i liquidi infiammabili.

Se ti sei mai trovato nella situazione di dover spedire un profumo o un altro liquido, ti sarai anche accorto delle problematiche che possono nascere nel tentativo di spedire questo tipo di prodotti.

Come organizzare la tua spedizione in modo tale che il pacco superi i processi di spedizione, accettazione e i controlli di dogana? 

Come imballare i tuoi prodotti affinché non si danneggino durante il trasporto? 

Ecco tutto quello che c’è da sapere per il trasporto liquidi! 

Come avviene il trasporto liquidi

Sapere come avviene il trasporto liquidi ti aiuterà a selezionare il corriere perfetto per te e il servizio più adatto alle tue esigenze.  

Innanzitutto esistono due tipi di liquidi: 

  • liquidi sicuri
  • liquidi pericolosi.

Vediamo insieme cosa sono e come vengono trasportati. 

Trasporto liquidi sicuri

I liquidi sicuri possono tranquillamente essere spediti con servizi di trasporto ordinario, che prevedono che questi tipi di prodotti siano trattati come qualsiasi altro tipo di merce.

Questo vuol dire che il corriere posizionerà il tuo pacco tra tutti gli altri, in modo tale da consentire al mezzo di trasporto di viaggiare al massimo della sua capacità di carico. 

Ricorda che riuscire a trasportare più pacchi possibile, per il corriere vuol dire riuscire a realizzare un notevole risparmio sulle spese inerenti al mezzo di trasporto, al carburante e allo staff necessario. Tutto questo si traduce in tariffe più vantaggiose per chi spedisce, ma anche in un maggiore rischio per il contenuto del tuo collo – sarà fondamentale eseguire un perfetto imballaggio.

Optare per un correire standard vuol dire anche rischiare che gli eventuali passaggi del tuo pacco da un mezzo all’altro, il trasporto per strada e la movimentazione manuale da parte dello staff, provochino pressioni sulla merce causando urti.

Trasporto liquidi pericolosi

Se invece stiamo parlando di trasporto liquidi pericolosi, generalmente sono impiegati mezzi di trasporto dedicati, all’interno dei quali:

  • la composizione dell’aria e la temperatura consentono di mantenere un ambiente sicuro contro eventuali esposizioni e incendi per l’intera durata del viaggio; 
  • le condizioni di stoccaggio consentono una protezione maggiore contro gli urti.

I liquidi pericolosi richiedono attenzioni particolari sia nella movimentazione che in sede di imballaggio. Per questo regole ed eventuali restrizioni cambiano a seconda del prodotto, della dimensione e del peso del pacco, del luogo di destinazione e dei tempi di consegna. 

Imballaggio liquidi

In entrambi i casi è fondamentale proteggere nel modo più efficace la tua spedizione, imballando i prodotti con attenzione e con i giusti materiali.

Innanzitutto devi considerare che ogni prodotto liquido di norma è contenuto in un suo packaging originale, ma molto spesso si tratta di una confezione fatta in materiali fragili, flessibili e leggeri. Ecco perché un’adeguata protezione esterna è imprescindibile affinché il tuo pacco possa affrontare in totale sicurezza una spedizione. 

Per farlo è necessario seguire una piccola serie di passaggi. 

Devi spedire profumi? Leggi questo articolo su Come spedire profumi per una guida completa! 

Liquidi sicuri: quali sono e come realizzare l’imballaggio

I liquidi sicuri possono essere affidati a qualsiasi corriere. Inoltre possono seguire processi di spedizione standard, sempre che:

  • siano compilati e firmati eventuali documenti e liberatorie che sono richiesti dal corriere selezionato;
  • i prodotti siano imballati e sigillati seguendo regole precise.

Tra i liquidi sicuri abbiamo: 

  • Liquidi ad uso alimentare, come coloranti per alimenti, sciroppi, latte, aceto, succhi di frutta;
    Farmaci
  • Cosmetici e prodotti per la cura della persona, come dentifricio, gel, fondotinta, soluzioni per lenti a contatto, acqua micellari, latte detergente, liquidi tonici, lozioni, creme corpo, dopobarba, saponi liquidi, bagnoschiuma, shampoo e balsamo per capelli;
  • Alimenti fluidi, quali ad esempio gel alimentari, creme e panna, omogeneizzati, creme spalmabili e patè, confetture e conserve; 
  • Liquidi organici e umani – come sangue e urine, anche se devono essere affidati a corrieri preparati per questo particolare tipo di trasporto.

Imballaggio

Anche per i liquidi sicuri ci sono regole ben precise per quanto riguarda il loro confezionamento.

Il protocollo di spedizione richiede che siano imballati con materiali impermeabili e resistenti, e che siano spediti in apposite confezioni che riducono al minimo la possibilità che i prodotti si rompano. 

Queste confezioni possono essere fatte di:

  • Legno;
  • Metallo;
  • Polistirolo o plastica;
  • Cartone resistente, ondulato o doppio.

L’imballaggio più adatto per il trasporto liquidi varia a seconda di alcuni fattori:

  • tipo di merce che vuoi spedire;
  • metodi di movimentazione, stoccaggio e trasporto del corriere; 
  • protocolli specifici messi in atto da ogni singolo corriere.

Una volta scelta la confezione, è il momento di preparare il pacco per il trasporto liquidi. Ecco quali sono i materiali di cui avrai bisogno:

  • Confezione esterna;
  • Pluriball;
  • Segatura o altro materiale di riempimento; 
  • Nastro adesivo;
  • Sacchetti di plastica;
  • Carta da pacchi;
  • Nastro adesivo da imballaggio.

Adesso non ti rimane altro che seguire attentamente questi passaggi: 

  • Avvolgi ogni prodotto in uno o due strati di pluriball all’interno del suo packaging originale;
  • Assicura il pluriball al prodotto con del nastro adesivo;
  • Copri con uno strato di segatura – o altro materiale di riempimento – il fondo della confezione esterna;
  • Inserisci i prodotti all’interno della confezione;
  • Riempi tutto lo spazio rimasto vuoto con del materiale di riempimento; 
  • Chiudi la confezione; 
  • Avvolgi la confezione in uno o due strati di carta da pacchi;
  • Sigilla con del nastro adesivo;
  • Applica le etichette richieste dal corriere.

Liquidi pericolosi: quali sono e come realizzare l’imballaggio

I liquidi pericolosi fanno parte della categoria delle merci pericolose. Questa categoria include tutti i liquidi infiammabili, potenzialmente esplosivi e caustici, ovvero tutti quelli che possono causare gravi danni o essere letali in caso di incidente durante la movimentazione.

Proprio in ragione di questa pericolosità, i liquidi pericolosi sono soggetti a particolari restrizioni sia per l’imballaggio che per l’iter di spedizione. Inoltre il trasporto liquidi pericolosi può avvenire soltanto tramite corriere specializzati.  

I liquidi pericolosi includono:

  • Composti chimici;
  • Liquidi corrosivi;
  • Vernici;
  • Liquidi infiammabili;
  • Alcolici – soprattutto quelli ad alta gradazione, superiore al 21%, come whisky, grappe, superalcolici e molti altri;
  • Solventi, quali acido formico, etanolo, acetone e molti altri;
  • Oggetti contenenti liquidi potenzialmente pericolosi: alcuni esempi sono il motore, il cambio o la batteria di un’automobile;
  • Smalti, come smalto cosmetico per unghie e smalti per la lavorazione del metallo e del legno.

Imballaggio

Per limitare i danni relativi ad eventuali incidenti e garantire una totale sicurezza contro gli urti durante il trasporto, è assolutamente necessario porre più attenzione rispetto alla spedizione di liquidi sicuri.

In questo caso il protocollo di spedizione richiede infatti che la merce sia imballata con materiali impermeabili e resistenti, e che il tutto venga poi inserito all’interno di un imballaggio omologato 4GV.

I contenitori omologati 4GV sono specifici imballaggi indicati per il trasporto di qualsiasi tipo di prodotto appartenente alla categoria delle merci pericolose. L’idoneità è determinata da processi di omologazione ONU ed è garantita per qualsiasi tipologia di trasporto – via aria, mare e terra. 

Per mettere in sicurezza i liquidi pericolosi prima dell’inserimento nell’imballaggio 4GV, in linea generale puoi seguire le indicazioni descritte nel paragrafo sull’imballaggio di liquidi sicuri. Ricorda però che un liquido infiammabile avrà bisogno di un imballaggio diverso da un liquido potenzialmente esplosivo, e così via. 

Per decidere come imballare la tua merce ti consigliamo quindi di consultare prima il corriere specializzato da te selezionato, e seguire poi con attenzione tutte le linee guida che ti saranno date.

Cerchi un partner di fiducia per il tuo trasporto liquidi?

Contattaci! Cercheremo insieme la soluzione più adatta a tutte le tue esigenze! 

La redazione di Porto Franco Italia

spedizione di pallet in Italia e nel mondo. Le nostre guide su come spedire online ti aiuteranno a spedire in sicurezza e con consapevolezza. Per qualsiasi dubbio o domanda saremo felici di risponderti ai seguenti contatti: info@portofrancoitalia.it
oppure al telefono: +39 0377 1961 777